L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

UniStem Day: “Le cellule staminali vanno a scuola”

Venerdì 13 marzo 2015, a partire dalle ore 9, nell’Aula Magna di Economia “Li Donni” in viale delle Scienze a Palermo, avrà luogo “UniStem Day”: la giornata divulgativa dedicata alla ricerca sulle cellule staminali per gli studenti delle scuole superiori. Coordinata dalla prof.ssa Giuseppa Mudò e dal prof. Natale Belluardo.

L’evento è organizzato dall’Ateneo di Palermo che partecipa alla 7a edizione UNISTEM, ed ospiterà circa 400 studenti, in rappresentanza delle V liceo di diverse scuole di Palermo e Provincia. 
La Giornata di UniStem continua la sua pacifica conquista nel nome della passione per la ricerca, coinvolgendo 35 atenei italiani e 9 stranieri (Svezia, Spagna e Regno Unito, Irlanda), insieme a 20.000 studenti delle Scuole Superiori. 

La UniStem Day, organizzata per l’Ateneo di Palermo dalla Prof.ssa Giuseppa Mudò del Dipartimento di Biomedicina Sperimentale e Neuroscienze Cliniche, attraverso presentazioni scientifiche dello stato di avanzamento della ricerca sulle staminali e delle biotecnologie del loro uso, vuole fornire ai giovanissimi studenti, che si accingono fra pochi mesi alla delicata ed importante scelta degli studi universitari, un’occasione per conoscere una tematica scientifica di rilevante importanza terapeutica ed al contempo di notevole impatto bioetico nella società. Nel programma della giornata appassionati ricercatori dell’Ateneo di Palermo racconteranno le proprie esperienze collegate alla ricerca sulle cellule staminali, alle aspettative cliniche ed ai problemi giuridici e bioetici dell’utilizzo delle staminali.

Gli studenti, oltre a scoprire il fascino delle scoperte della ricerca scientifica e del progresso della conoscenza, incontreranno il Rettore prof. Roberto Lagalla, il Pro-Rettore alla Ricerca prof. Giacomo De Leo ed il Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia prof. Francesco Vitale. Verranno, inoltre, effettuati collegamenti skype con altri Atenei ed alcuni giovanissimi ricercatori presenteranno le loro esperienze di lavoro sulle cellule staminali.