L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

La piccola Rosalia Lombardo continua a far parlare di sé

La mummia di Palermo apre e chiude gli occhi? A crederlo sono davvero in tanti che, con prova fotografica e video alla mano, giurerebbero che gli occhi della piccola morta da quasi 100 anni continuerebbero a muoversi. La notizia ha riempito il poche ore il web, nonostante la smentita di alcuni esperti.

La piccola si chiamava Rosalia Lombardo ed è nata a Palermo nel 1918, morta ad appena due anni. Il padre, spinto dal dolore, si rivolse al dottor Alfredo Salafia per mummificare il piccolo corpicino della figlia e preservarlo nel tempo. Ora, grazie a delle telecamere installate nella stanza dove si trova la mummia-bambina, gli addetti ai lavori hanno notato che Rosalia sembra davvero aprire e chiudere gli occhi almeno una volta al giorno. 

Sono stati alcuni studiosi a fare subito chiarezza e smorzare l'entusiasmo: l'umidità e le luci delle fotocamere genererebbero infatti una foto-decomposizione, creando lo strano movimento di apertura e chiusura delle palpebre.