L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Ricerca di Unipa e della Hebrew University of Jerusalem pubblicata sulla rivista Tourism Management

San Giovanni degli EremitiSono stati pubblicati sulla rivista Tourism Management i risultati di una ricerca nell’ambito del progetto Tour-Mob condotta un anno fa per studiare la mobilità dei croceristi a Palermo.
L'articolo dal titolo "Cruise passengers behavior at the destination: Investigation using GPS technology" è firmato da Stefano De Cantis, professore associato di Statistica sociale del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche (SEAS), Mauro Ferrante, ricercatore a tempo determinato di Statistica sociale del Dipartimento di Culture e Società, dal dottore Alon Kahani e dal professore Noam Shoval, entrambi del dipartimento di Geografia della Hebrew University of Jerusalem.
Pubblicato in una delle più importanti riviste delle scienze del turismo, il lavoro descrive i risultati della ricerca condotta utilizzando l'integrazione tra tradizionali strumenti di rilevazione (questionari auto-compilati e interviste faccia a faccia) e nuovi metodi di raccolta dei dati basati sull'utilizzo di GPS data logger, utili a tracciare i movimenti dei croceristi all'interno della città.
Si propone una metodologia per l'analisi dei comportamenti dei visitatori a destinazione attraverso cui segmentare i croceristi e valutare l'associazione tra i loro profili socio-demografici, i comportamenti e la mobilità. La conoscenza delle attività dei croceristi potrà essere un supporto informativo per il management della destinazione e la gestione dei flussi crocieristici diventati rilevanti dal punto di vista economico, sociale e ambientale per la città di Palermo.
Fino al 22 agosto 2015 il lavoro potrà essere scaricato gratuitamente al link  http://authors.elsevier.com/a/1RIvwxTbMWL1L.
Il prossimo obiettivo del gruppo di ricerca sarà quello di applicare la metodologia in altre città mete crocieristiche nel Mediterraneo e proporre nuove collaborazioni scientifiche internazionali analizzando altri segmenti turistici. Nei mesi di settembre e ottobre 2015, i ricercatori Unipa collaboreranno con i colleghi dell'Università di Dubrovnik (una tra le più importanti destinazioni crocieristiche del Mediterraneo) per studiare l'impatto del turismo crocieristico nella città croata.