L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Il 21 aprile giornata studio sul sociale e sull'integrazione linguistica

Scuola stranieri migrantiSi svolgerà il 21 aprile alle 9, presso l’Aula Magna del Centro Linguistico di Ateneo, la giornata di studio sul sociale e sull’integrazione linguistica attraverso la migrazione: l’inglese come lingua franca.
L’evento è organizzato dal Dipartimento di Studi umanistici dell'Università di Palermo nell'ambito del dottorato di ricerca in "Studi Letterari, linguistici e filologici-storico-culturali".
Le presentazioni rientreranno nelle seguenti aree di ricerca: linguistica, educazione plurilinguistica e multiculturale, identità bilingue e plurilingue, sociolinguistica, test di lingua, inglese lingua franca nel contesto dell'immigrazione, integrazione politica, sociale e linguistica nei paesi europei.
Introdurranno Laura Autieri, capo del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Palermo, e di Mari D’agostino, coordinatore e direttore di ITRA e Docente di linguistica italiana. Di seguito interverranno:  Piet Van Avermaet, professore di linguistica dell’Università di Ghent su “Language and integration policies in europe. Trends and social impact”; Patrizia Ardizzone, docente di inglese dell’Università di Palermo su “New perspectives in language education in italy: from bilingualism to plurilingualism?”; Lorenzo Dentici, docente di Diritto del lavoro e avvocato, Università di Palermo su “Integrazione sociale, lavoro e immigrazione dalla prospettiva giuridica”; Giuseppe Paternostro e Adele Pellitteri, docenti di Linguistica italiana dell’Università di Palermo su “Lingue migranti e integrazione linguistica”; Jaana Simapanen, dottorando e coordinatore didattico del CLA su “Language testing: on fairness and ethics”; e Alessandra Rizzo, docente di Lingua e Traduzione dell’Università di Palermo su ”English as lingua franca and its impact on migrant narratives”. Per ulteriori informazioni, contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.