L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

La medicina narrativa: l'importanza delle arti nei percorsi di cura

L'importanza delle arti nei percorsi di cura sarà al centro dell'incontro sulla medicina narrativa che si terrà lunedì 15 aprile 2019, dalle ore 15,30 alle 18,30, a Roma presso la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani. All'incontro-dibattito, patrocinato dal Senato della Repubblica, Interverranno, tra gli altri, Michele Cometa, Giovanna Maria Gatti, Elena Molini, Stefania Polvani, Livia Santini, Sandro Spinsanti.

La medicina narrativa per i pazienti, così come la musica e le altre arti, assume un ruolo fondante nella nuova missione della Sanità italiana. Alcuni operatori e un numero crescente di ospedali, stanno lavorando da tempo in questa direzione mentre iniziative come Rianimazione letteraria di Poesia Intensiva presso l'ospedale di Ravenna, stanno di fatto portando nei nosocomi un nuovo modo di intendere degenza e cura approntando un vero e proprio cambio culturale e di passo che vede il benessere psico-fisico del paziente grazie a "terapie culturali". L'incontro-dibattito con medici e professionisti culturali si propone di indagare come il paradigma narrativo possa essere condiviso e applicato nella pratica di cura per migliorare la nostra sanità.