L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Sabato, 11 luglio 2020 ore 03:04
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Bruciare Violini, la web serie Fantasy che dal Sicily web fest vola a Los Angeles

Bruciare violiniQuali sono i riferimenti televisivi o cinematografici a cui ti sei ispirato per realizzare la tua web serie? “Bud Spencer e Terence Hill e Don Camillo e Peppone.” Sono le interviste più belle, quando a una domanda di routine, quasi banale, ricevi una risposta che non ti aspetti. Questa è stata la risposta di Stefano Farolfi, ideatore e sceneggiatore della web serie Comedy fantasy-folk “Bruciare violini (per vendere la cenere)”. I personaggi sono ispirati al mondo dei fumetti e dei giochi di ruolo.
Essilo Chiessi, il protagonista interpretato dallo stesso Stefano Farolfi, è un cantastorie che dovrà vedersela con Bardolo, un bardo senza scrupoli onnisciente. Bardolo, consapevole di essere un personaggio di una web serie, brama di diventarne il protagonista. Per raggiunger il suo scopo, mette in pericolo perfino Tigotea, la bella contadinella che ha inventato l’Alapapua, un vino che lascia impressi nel fondo del bicchiere i pensieri di chi lo sta bevendo. Una notte un personaggio misterioso s’introduce nella casa di Tigotea, trafugando tutto l’Alapapua. Inizia così un’avventura ricca d’intrighi e colpi scena.
La serie, totalmente autoprodotta, ha un’ambientazione medievale tipica del genere fantasy, senza tuttavia rinunciare a tratti comici e al folklore caratteristico dell’Emilia Romagna. Il set, infatti, sfrutta le location storiche e naturali che la regione offre: la Rocca di Imola, la rocca di Bagnara di Romagna, interi borghi come Palazzuolo sul Senio e il parco della Torre del Capitano di Terra del sole, solo per citarne alcuni.
La prima stagione conta quindici episodi per una durata complessiva di novanta minuti. Grazie a un recente accordo, la serie sarà distribuita su Cubik.TV, la prima Social Internet Television tutta italiana, permettendo di valorizzare al meglio la produzione.
Bruciare violini, durante il Sicily web fest, è stata selezionata dal LA web fest, il festival che si terrà dal 27 al 29 aprile 2018 a Los Angeles.
Volete sapere di più su questa web serie? Dovrete aspettare la seconda stagione di NewsWip, il format radiofonico dedicato alle web serie, da settembre su Libertà di frequenza.
Nel frattempo potete guardare la prima stagione di Bruciare violini sul canale YouTube ufficiale della serie.