L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

testata Telecampus 50 1336

deputati ars per province

Sicilia, si vota il 5 novembre. Il Presidente eletto potrà non avere la maggioranza all’ARS

Per la prima volta il 5 novembre 2017 saranno eletti solo 70 deputati all’Assemblea Regionale Siciliana. La legge costituzionale n° 2/2013 ha infatti diminuito di 20 il numero dei componenti dell’ARS, che fino alla più recente legge regionale nº 7/2005 era stabilito fossero 90. Verrà proclamato eletto alle cariche di Presidente della Regione e di deputato all’ARS il capolista della lista regionale che conseguirà il maggior numero di voti validi in ambito regionale. La legge costituzionale ha voluto esprimere la volontà di ridurre i costi della politica. Ma le attuali norme per le elezioni, pur prevedendo un “premio di maggioranza” nell’assegnazione dei seggi, in aggiunta a quelli conquistati dalle liste collegate al futuro governatore nei nove collegi provinciali, non assicurano al presidente eletto di disporre effettivamente di una maggioranza in Aula a sostegno della propria Giunta di governo.
Gli elettori eleggeranno 62 deputati su 70 attraverso liste provinciali e un eventuale voto di preferenza, con un sistema proporzionale per collegio e uno sbarramento del 5% per ciascuna lista sul totale regionale dei voti validi espressi.
Faranno parte dell’ARS anche il Presidente della Regione eletto e il più votato candidato alla presidenza non eletto.
Infine, gli ultimi 6 seggi andranno attribuiti come possibile premio di maggioranza, ma solo qualora le liste collegate non abbiano eletto almeno 42 deputati. In questo caso saranno eletti un numero di candidati della lista regionale più votata pari a quello necessario a fare avere un numero massimo di 42 deputati, oltre il presidente eletto. I seggi non necessari a tale scopo saranno assegnati alle liste di minoranza.
È possibile il voto disgiunto per una lista regionale e una lista provinciale ad essa non collegata. Se si vota però solo per la lista provinciale, il voto viene assegnato anche alla lista regionale collegata.

Banner speciale immatricolazioni 2017

Dal 6 maggio via al Laboratorio "Medical Humanities"

Sarà articolato in lezioni ed esercitazioni che si svolgeranno nell’aula B dell’edificio 12 in viale delle Scienze, con inizio alle ore 14, per un totale di 25 oreAvrà inizio il 6 maggio il Laboratorio "Medical Humanities", espressione con cui si indica  il cambiamento dell’immagine stessa della Medicina, attraverso la mobilitazione e il perfezionamento di tanti e diversi saperi... segue

Laurea Honoris Causa a Ferzan Özpetek. Il 7 maggio la cerimonia di conferimento

Sarà conferita dall'Ateneo palermitano alle 11 nella Sala delle Capriate allo SteriLaurea magistrale Honoris  causa in “Scienze dello Spettacolo” a Ferzan Özpetek. L'Ateneo palermitano la conferirà al famoso regista, sceneggiatore e scrittore nel corso di una cerimonia fissata  per il 7 maggio alle 11 nella Sala delle Capriate del Complesso Monumentale dello Steri, a piazza Marina. Ozpetek,regista di... segue

Il 14 maggio conferimento della Laurea Honoris Causa ad Alberto Angela

La cerimonia si svolgerà alle 11 nella Sala delle Capriate allo Steri Grande appuntamento culturale per l’Ateneo palermitano. Il 14 maggio, infatti, verrà conferita la Laurea Magistrale Honoris Causa in “Comunicazione del Patrimonio Culturale” ad Alberto Angela, paleontologo, naturalista, divulgatore scientifico e scrittore.  La cerimonia si svolgerà  alle 11 nella Sala delle Capriate allo Steri, sede del Rettorato. Sono previsti i saluti di Fabrizio Micari, rettore dell’Università... segue