L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

testata Telecampus 50 1336

Volontariato / “Angeli per un giorno”, custodi di bambini in difficoltà

FAI COME CREDI - programma webRadio condotto da Antonella Mulé con Padre Riccardo Garzari

Ai microfoni di Ldf, Annalisa Vassallo e Michele Aiello, due giovani universitari coinvolti a Palermo in un progetto a respiro nazionale dedicato a bambini che vivono in condizioni di marginalità. “Il nostro desiderio – spiega Michele – è dare speranza a questi bambini e offrire un’altra visione della vita rispetto a ciò che loro stanno già vivendo”

Fai come Credi puntata 3"Angeli per un giorno" è un progetto rivolto a bambini che vivono condizioni di difficoltà, di disagio, di marginalità o di povertà, che sono in affidamento presso case-famiglia, centri sociali o degenti in strutture sanitarie. Oltre al lavoro presso case-famiglie, gli Angeli per un giorno organizzano giornate speciali fatte di spettacoli, sorprese e giochi, durante le quali ogni volontario è l’ “angelo custode” di un bambino.
Gli angeli sono, giovani liceali e universitari, volontari, che si impegnano per migliorare la vita di questi bambini in tutta Italia. A Palermo esistono diversi staff che si occupano del progetto, sia in ambito universitario che scolastico.

Ascolta

Città Universitaria di Palermo, la mensa Santi Romano cambia volto. Inaugurati i nuovi servizi di ristorazione Ersu

  Studenti universitari, aria nuova in sala mensa. La Regione finanzia il restyling del locali, diverse linee di ristorazione, spazi da utilizzare anche fuori l’orario dei pasti, un’App per la prenotazione e la programmazione dell’alimentazione, un progetto alimentare basato sulla dieta mediterranea, attraverso prodotti freschi e di stagione preparati secondo ricette tradizionali. segue

| scritto da: Dario Fidora | categoria: Telecampus 65

Università di Palermo, virus a Medicina. Il Preside prescrive Linux

Virus, trojan, malware: a Palermo, Medicina sceglie Linux. Nonostante le precauzioni, tra i luoghi fisici dove è più facile “prendere un virus” virtuale ci sono gli uffici, le aule e i laboratori informatici, veri e propri focolai d’infezione. segue

| scritto da: Dario Fidora | categoria: Telecampus 65

Rapporto Almalaurea 2018 sul profilo e sulla condizione occupazionale dei laureati dell’Università di Palermo

Il Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea ha presentato il XX Rapporto sul Profilo e sulla Condizione occupazionale al Convegno “Mutamenti strutturali, laureati e posti di lavoro”.“L’analisi dei dati del Rapporto AlmaLaurea – commenta il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, prof. Fabrizio Micari – conferma la solida base della formazione e della didattica erogata dal nostro Ateneo. L’86% dei nostri... segue

| scritto da: Dario Fidora | categoria: Telecampus 65