L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Venerdi, 22 settembre 2017 ore 03:03
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Premi di laurea in memoria dell’avv. Giorgio Ambrosoli anno 2017

premio ambrosoliPer onorare la memoria dell’Avv. Giorgio Ambrosoli, l’Amministrazione Comunale ha promosso per l’anno 2017 tre premi di € 5.000,00 ciascuno (al lordo delle ritenute di legge) da assegnare a giovani laureati o ricercatori che abbiano approfondito il tema, sempre più vitale per una Nazione libera e democratica, dell’etica applicata all’attività economica e che in tale prospettiva abbiano discusso una tesi di laurea magistrale o di dottorato e che trattino l’argomento in modo essenziale e con uno specifico contributo personale, originale e significativo con oggetto:
a. I fenomeni di corruzione nel senso più ampio, ancorché non perseguibili penalmente, che inquinano la vita economica nella sfera pubblica e privata; b. Il rapporto tra economia legale ed economia criminale anche di stampo mafioso con tutte le implicazioni di carattere giuridico, o economico finanziario, o socio politico e preferibilmente in prospettiva interdisciplinare.
I rimedi atti a contrastare comportamenti criminosi, illegali e comunque contrari all’etica formano oggetto di trattazione all’interno del tema prescelto di cui alle precedenti lettere a) e/o b).
Le tesi di laurea magistrale o di dottorato partecipanti dovranno essere state discusse presso le Università italiane nel periodo compreso tra il 1° marzo 2016 ed il 28 febbraio 2017 e dovranno pervenire tra l’11.08.2017 ed entro il 13.10.2017; per le tesi inviate a mezzo posta e pervenute oltre tale data farà fede il timbro di ricezione postale, a: comune di Milano - gabinetto del sindaco – Unità Affari Legali, Nomine Incarichi - Piazza Scala 2 - 20121 Milano.
I candidati dovranno far pervenire la seguente documentazione: domanda di partecipazione al concorso redatta in carta libera, con indicazione dei dati anagrafici, dell’indirizzo di residenza, del recapito, dei riferimenti telefonici e indirizzo mail, del codice fiscale, del titolo della tesi con l’indicazione del relatore; certificato di laurea magistrale o di dottorato riportante i voti conseguiti in ciascun esame e nell’esame di laurea (non saranno ammesse le tesi al termine del corso di laurea triennale). E’ ammessa la dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445;  una copia della tesi esclusivamente in formato digitale su supporto informatico (se in lingua straniera corredata di traduzione in lingua italiana), riferita ad uno dei temi sopra indicati, unitamente alla stampa di un breve sommario della tesi stessa (max 100 righe); liberatoria all’utilizzo dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196.
Il Comune di Milano tratterrà le tesi presentate.
Le tesi saranno esaminate da una giuria appositamente nominata. Il giudizio della commissione giudicatrice è insindacabile ed inappellabile. I premi potranno essere assegnati anche in presenza di elaborati riferiti unicamente ad uno dei temi indicati. La consegna dei premi ai vincitori avverrà con cerimonia pubblica presso il Palazzo Comunale. Copia del bando è pubblicata all’Albo Pretorio on line, sul sito del Comune di Milano: www.comune.milano.it - Servizi on Line – Area Bandi. Il bando è inoltre disponibile presso l’Unità Affari Legali, Nomine e Incarichi – Gabinetto del Sindaco (Responsabile del procedimento - Avv. Alessandra Modrone) - Palazzo Marino, Piazza Scala 2 – 2° piano – 20121 Milano – tel. 0288450364 – fax 0288450351 (dal lunedì al venerdì – dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00) e presso la sede dell’Urban Center (Galleria Vittorio Emanuele II).

 

Tags: Bandi