L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Lunedi, 22 ottobre 2018 ore 16:14
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Firmato il Patto per il “PON Metro Città di Palermo”

firmaPONMetroSottoscritto sabato scorso a Palazzo Comitini il Patto per il Pon Metro Città di Palermo. Il patto di collaborazione tra i Comuni dell’Area Metropolitana disporrà di 86 milioni di euro per lo sviluppo di innovative azioni strategiche in una visione organica di sviluppo dei territori, garantire una migliore qualità dei servizi e, più precisamente, creare piattaforme digitali politematiche in grado di offrire servizi avanzati ai cittadini e, al contempo, risolvere questioni di inclusione sociale nei territori beneficiari.
A testimonianza della rilevanza della collaborazione tra l’Università e il Comune di Palermo, in forza del Patto “Palermo, città universitaria”, con particolare riferimento alle attività previste dal PON Metro è intervenuto il Magnifico Rettore, Prof. Fabrizio Micari.
L’evento è inserito all’interno di un percorso più articolato che ha già visto lo svolgersi di un primo incontro il 16 gennaio dedicato alla presentazione delle linee guida del PON Metro “Città di Palermo” e a cui ne seguiranno altri tre (30/01, 07/02/, 14/02) dedicati ad un corso formativo sul tema della Pianificazione Territoriale Integrata rivolto ai tecnici delle amministrazioni locali interessate e all’insediamento dei Tavoli Tematici inter-istituzionali per definire modalità e procedure attuative del Piano.
Totale risorse assegnate comprensive di assistenza tecnica (senza riserva premialità): € 86.230.000,17
Asse 1 – € 16.000.000
Piattaforma ICT “Assistenza e Sostegno Sociale” (€ 2.735.000)
Piattaforma ICT “Edilizia e catasto” (€ 1.985.000)
Piattaforma ICT “Cultura e Tempo Libero” (€ 1.290.000)
Piattaforma ICT “Lavoro e Formazione” (€ 1.705.000)
Piattaforma ICT “Tributi locali (€ 1.785.000)
Piattaforma ICT “Ambiente e Territorio” (€ 4.515.000)
Piattaforma ICT “Lavori pubblici” (€ 1.985.000)
Asse 2 – € 32.381.110
Riqualificazione di punti luce esistenti (€ 5.500.000);
Luci sul Mare. Valorizzazione del tratto “Porto Fenicio” (€ 3.500.000);
Riqualificazione energetica di edifici scolastici comunali nell’Area Costa Sud di Palermo (€ 2.496.110);
Introduzione di tecnologie innovative per la riduzione dei consumi energetici ed il telecontrollo di impianti semaforici della Città di Palermo (€ 1.500.000)
Controlli varchi di accesso ZTL (€ 600.000);
Monitoraggio corsie riservate (€ 400.000);
City compass – Piattaforma di gestione e tracciamento in tempo reale flotta autobus e Sistema integrato a servizio del cittadino per la previsione di arrivo dei messi di trasporto pubblico (€ 1.100.000);
Rinnovamento flotta autobus con 10 autobus Diesel Euro 6 del tipo autosnodato a fronte della dismissione di 10 autobus obsoleti Diesel Euro 2 (€ 4.148.000);
Rinnovamento flotta autobus con 26 autobus Diesel Euro 6 da 12 metri a fronte della dismissione di 26 autobus obsoleti Diesel Euro 2 (€ 7.827.000);
Realizzazione infrastruttura di bordo per il tracciamento in tempo reale della flotta autobus (€ 1.650.000);
Infrastruttura validatrici di bordo, per validazione della Carta del Cittadino per la Città di Palermo (infrastruttura abilitante per il progetto – €1.160.000):
Percorso ciclabile zona sud da via Archirafi fino al porticciolo Bandita, comprensivo di opere smart (€ 2.300.000);
Pannelli per l’infomobilità disposti in hub strategici (€ 200.000).
Asse 3 – € 21.168.337,50
Agenzia sociale per la Casa – sub intervento: snodo per l’inclusione sociale (€ 2.870.000);
Agenzia sociale per la Casa – sub intervento; poli per soggetti con disabilità (€ 1.284.977,50);
Agenzia sociale per la Casa – sub intervento: protezione sociale, accompagnamento all’autonomia abitativa (€ 9.430.000);
Percorsi di accompagnamento alla casa e di integrazione delle comunità emarginate – Rom, Sinti, Caminanti (€ 974.160);
Poli diurni e notturni per l’accoglienza di soggetti fragili in povertà socio-sanitaria (€ 2.460.000);
Processi partecipativi e sviluppo locale (€4.149.200).
Asse 4 – € 15.430.552,67
Recupero di immobili da adibire ad alloggi (€ 7.942.495,40);
Recupero di immobili da adibire a polo di orientamento/accoglienza per soggetti con disabilità (€ 392.963,07);
Recupero di immobili da adibire ad alloggi per stabilizzazione della situazione abitativa – Via Dalì e Via Pojero (€ 3.000.000);
Recupero di immobili da adibire a strutture di accoglienza notturna (€ 2.665.094,20);
Recupero di immobili da adibire a strutture di accoglienza notturna – via Messina Marine 15 (Accordo Quadro 2014), intervento retrospettivo (€ 130.000);
Recupero di immobili da adibire a servizi di valenza sociale (€ 1.300.000);
Asse 5 – € 1.250.000
Assistenza tecnico/scientifica di alta specializzazione sui temi di cui agli assi del Programma (€ 455.000);
Valutazione scientifica dell’impatto delle azioni del PON Metro Palermo in termini di sviluppo socio-economico e ambientale del territorio (€ 400.000);
Supporto alla A.U. per la gestione dei rapporti istituzionali e inter-istituzionali tra le strutture interne di governo (comitati – € 170.000);
Assistenza tecnica per le azioni di coinvolgimento dei Comuni di area vasta e di integrazione/demarcazione del PON Metro con la Programmazione Regionale 2014-2020 (€175.000);
Piano di comunicazione del Programma Pon Metro Palermo 2014-2020 (€ 50.000).