L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Martedi, 10 dicembre 2019 ore 07:12
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Avviata all'Università la raccolta differenziata

mappa campus unipaSono stati installati circa150 bidoni carrellati di colore diverso, con capacità di 360 litri, in corrispondenza dei dipartimenti universitari, delle grandi utenze interne alla cittadella e degli spazi comuni

Al via il servizio di raccolta differenziata presso l'Università degli studi di Palermo.
Il rettore, Fabrizio Micari, il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore all’Ambiente, Sergio Marino e il presidente Rap, Roberto Dolce hanno dato avvio all’attività programmata all’interno del progetto che prevede anche l’educazione ambientale all’interno del Campus. Iniziativa prevista anche nell’ambito del Protocollo di intesa siglato il 9 giugno 2016 tra Università di Palermo, Comune e RAP, per lo svolgimento di attività di interesse comune di natura tecnica, scientifica e didattica.
Sono stati installati circa 150 bidoni carrellati di colore diverso, con capacità di 360 litri, in corrispondenza dei dipartimenti universitari, delle grandi utenze interne alla cittadella (bar, mensa) e degli spazi comuni. Ogni dipartimento, inoltre, sarà dotato di contenitori salva carta, forniti da COMIECO (Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica).
Il servizio di prelievo da parte della RAP sarà bisettimanale e ogni tipologia di rifiuto sarà conferita presso le piattaforme autorizzate e convenzionate: Comieco (carta e cartone), Coreve (vetro) e Corepla (plastica e metalli).
L’iniziativa è coordinata dal Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale, aerospaziale, dei materiali (DICAM), con la partecipazione degli studenti per le attività di informazione e comunicazione.
“Sono particolarmente lieto di presentare questa iniziativa che costituisce un momento di importante crescita del senso civico che vuole trasmettere l'intera comunità universitaria. – ha sottolineato il Rettore, Fabrizio Micari – In questo modo UniPa rafforza il processo di sensibilizzazione già avviato ad un folto e importante target di popolazione, formato soprattutto da giovani. I temi di protezione dell’ambiente e conservazione delle materie prime sono sempre stati valori che UniPa ha contribuito a fornire, nel solco delle politiche di Palermo città universitaria, per il raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata della città. Si avvia oggi – ha continuato - la prima fase di un più lungo percorso di qualificazione ambientale del campus universitario, che prevede anche interventi per la raccolta della frazione umida di origine organica e il suo utilizzo per la produzione di compost, da destinare ai terreni all’interno al suo interno. Questo è solo l'inizio – ha concluso il Rettore - abbiamo in previsione ulteriori interventi per estendere la raccolta differenziata anche alle altre sedi universitarie”.

Tags: Dal Campus