L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Mercoledi, 19 dicembre 2018 ore 04:28
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

“RèSignification”: The Black Mediterranean

Wole SoyinkaStudiosi, scrittori, artisti e attivisti culturali di tutto il mondo si riuniscono nel cuore del Mediterraneo per ragionare insieme su questioni di rappresentanza, migrazione, diaspora, commercio di schiavi, confine, mobilità, cittadinanza, e diritti umani. RèSignification The Black Mediterranean è un progetto del Premio Nobel Wole Soyinka che ha preso il via, il 6 giugno nella Sala delle Capriate del Complesso Monumentale dello Steri con una lectio magistralis dello scrittore nigeriano e proseguirà nei prossimi giorni con riflessioni, incontri e dibattiti fino a sabato 9 giugno 2018.
Di approcci storici e modi contemporanei in cui le voci nere sono spesso state messe a tacere. Domande che oggi sono ancora più rilevanti per ciò che sta accadendo nel Mediterraneo. RèSignification non è solo un progetto del Premio Nobel e cittadino onorario di Palermo, Wole Soyinka, ma un impegno ad agire. A Palermo una quattro giorni di dibattiti, con una Lectio Magistralis dello scrittore nigeriano con una mostra che si aprirà il 7 giugno alle ore 18 allo ZAC dei Cantieri alla Zisa, parte del cartellone di Palermo Capitale Italiana della Cultura e tra i Collateral di Manifesta12.
Info: http://www.palermocapitalecultura.it