L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Dopo 46 anni torna "La natività" di Caravaggio all'oratorio San Lorenzo

Dopo 46 anni è tornata nella nicchia sopra l'altare dell'Oratorio della compagnia di San Lorenzo, a Palermo, la Natività con i santi Lorenzo e Francesco d'Assisi dipinta nel 1609 da Caravaggio. Non si tratta ovviamente del quadro originale, trafugato nell'ottobre del 1969 e mai ritrovato, ma di una riproduzione, realizzata in un unico esemplare da un team composto da architetti e informatici, con tecniche ad altissima tecnologia in grado di rendere alla perfezione ogni minimo dettaglio.

L’opera è stata finanziata da Sky, che ha commissionato il progetto a Factum Arte, la società madrilena specializzata nella realizzazione di riproduzioni pressoché perfette di opere d'arte. Costata 100 mila euro, la riproduzione è stata donata da Sky alla Presidenza della Repubblica e il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha deciso di consegnarla all'oratorio. Alla consegna ha partecipato lo stesso Mattarella che ha visitato l'oratorio e successivamente alla cerimonia svoltasi allo Steri, dove, alla presenza dell'amministratore delegato di Sky Italia Andrea Zappia, è stato presentato il documentario "Operazione Caravaggio-Mystery of the Lost Caravaggio", prodotto da Sky e distribuito da Sky Arte HD a partire da gennaio 2016 per una platea potenziale di 21 milioni di famiglie abbonate, che racconta la storia del furto.

"Questa è una iniziativa che ha tanti significati a partire da quello simbolico - ha detto Mattarella - Una così accurata riproduzione digitale consente, non di riavere la tela originale, ma di ritrovare l'effetto e l'emozione che l'opera di Caravaggio suscitava in questo oratorio. La giornata di oggi è anche la dimostrazione della capacità di coniugare cultura e tecnologia avanzata".

La riproduzione, ha spiegato Adam Lowe, fondatore di Factum Arte, è la sintesi dello studio fatto su una diapositiva a colori sfocata di Enzo Brai, immagini in bianco e nero e le scansioni digitali del trittico "San Matteo e l'Angelo", "Vocazione di San Matteo" e "Martirio di San Matteo" nella chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma.