L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Desaparecidos, campagna per il diritto all'identità

L'Università di Palermo aderisce alla campagna per il diritto all'identità “Abuelas de Plaza de Mayo“, promossa dall'ambasciata Argentina in Italia. In Argentina durante la dittatura (1976-1983) i militari fecero scomparire 30.000 persone, e tra questi centinaia di bambini, figli dei desaparecidos rubati come bottino di guerra. Da allora le "Abuelas de Plaza de Mayo" sono alla ricerca dei loro nipoti perché questi "desaparecidos" sono ancora vivi.

Finora la ricerca si era circoscritta all'Argentina, ma si ritiene che alcuni potrebbero trovarsi all'estero ed in particolare, dati i forti vincoli tra l'Italia e l'Argentina, risiedere nel nostro Paese. Ad oggi 113 sono stati recuperati, grazie all'instancabile lavoro delle Abuelas. Ma ne restano ancora molti da ritrovare e alcuni di loro potrebbero risiedere oggi in Italia e all'estero. Le Abuelas de Plaza de Mayo lanciano questo messaggio: “Se sei nato tra il 1975 e il 1980 e hai dubbi sulla tua identità puoi contattare l'ambasciata Argentina in Italia, Sezione Diritti Umani: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 06/48073300”.

I funzionari saranno in grado di offrire il supporto necessario per chiarire la propria situazione con la più assoluta confidenzialità. Tutto il materiale messo a disposizione dall'Ambasciata è consultabile nella pagina dedicata, promossa dall'Università degli Studi Roma Tre.