L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Tre giorni di studio sulla prevenzione del disagio socio-familiare

steri sala magnaTre giorni di studio su come prevenire il disagio socio-familiare attraverso la mediazione umanistica.
L'evento, organizzato dalla Sezione di Palermo dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati, in collaborazione con lo Studio Legale Bisconti Merendino, si aprirà venerdì 16 gennaio alle 15, presso la Sala Magna dello Steri con una conferenza sul tema “I diritti fondamentali nell’ottica della mediazione umanistica, come prevenire il disagio socio- familiare”. A patrocinarlo l’AIMeF, associazione italiana mediatori familiari.
Saranno presenti il rettore dell’Università di Palermo, Roberto Lagalla e Giuseppe Liotta, presidente della Scuola di Scienze giuridiche ed economico-sociali dell’Ateneo palermitano. A moderare la giornata Pierluigi Mazzamuto, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze giuridiche, della società e dello sport, dell’Università di Palermo. Seguiranno le relazioni di Jacqueline Morineau, direttrice e fondatrice del CMFM di Parigi ideatrice del modello di Mediazione Umanistica e di Paolo Grillo, dottore di ricerca in diritto processuale penale, presso l’Università degli studi di Palermo.
Le giornate di studio si concluderanno con uno stage rivolto a 15 partecipanti, che si svolgerà sabato 17 e domenica 18 gennaio 2015, presso la Chiesa di Sant’Antonio Abate del complesso dello Steri.
Per informazioni e iscrizioni scrivere a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..