L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

All'Orto botanico la presentazione del volume "Medichesse. La vocazione femminile alla cura”

orto botanicoSi svolgerà venerdì 3 ottobre, alle ore 17.30 presso la sala conferenze “Domenico Lanza” dell’Orto Botanico dell’Università di Palermo, la presentazione del volume “Medichesse. La vocazione femminile alla cura” di Erika Maderna, edito da Aboca. 
Il volume rappresenta un excursus antropologico della donna nei secoli e nell’interpretazione del miracolo della cura, attuato attraverso l’uso delle piante, in una combinazione che rima con alchimia.
Nel testo si traccia la caleidoscopica figura di donna: Dea, Pizia, maga, levatrice, cosmeta, erbaria, medichessa, sacerdotessa, vestale, badessa, santa, alchimista, strega, figura che si caratterizza per la capacità e la vocazione femminile per la cura.
La presentazione dell’opera è inserita nel progetto “Tesori e Patrimoni II”, sezione “Tesori mediterranei”, realizzazione a cura dell’Associazione “Polena” in collaborazione e con il patrocinio l’Assessorato regionale dei Beni culturali e dell'identità siciliana, del CRPR - Centro Regionale per la Programmazione e il Restauro, dell’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Palermo, della Provincia regionale e del Comune di Palermo, dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri e dell’Ordine dei farmacisti della Provincia di Palermo e di Fidapa distretto Sicilia.
L'evento si aprirà con i saluti istituzionali del direttore dell’Orto Botanico di Palermo, Francesco Raimondo, del dirigente del CRPR Enza Cilia Platamone, del commissario straordinario della Provincia Regionale di Palermo, il generale Domenico Tucci, del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, del presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della Provincia di Palermo, Salvatore Amato.
Clementina Fatta porterà il saluto del presidente dell’Ordine dei farmacisti di Palermo Antonio D’Alessandro.
L'autrice Erika Maderna curerà la rappresentazione scenica dell’opera in  collaborazione con le figure interpretative ed artistiche di Catia Giorni di Aboca Museum, di Luisa Trovato, presidente dell’Associazione Polena.