L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

Martedi, 25 luglio 2017 ore 08:36
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Libertà di Frequenza
 

Policlinico “Giaccone”, Laboratorio di Make-Up per le pazienti di Oncologia

make up 0Nell’unità operativa di oncologia medica del Policlinico Giaccone, diretta dal prof. Antonio Russo,  ritorna l’iniziativa che offre laboratori di make-up gratuiti alle pazienti che stanno effettuando cure oncologiche.
In queste giornate, presso l’ambulatorio di counselling, saranno presenti truccatrici professioniste che aiuteranno le donne a migliorare il proprio aspetto fisico dando loro uno stimolo a mantenere un atteggiamento psicologico positivo, utile per vivere in modo migliore il periodo della malattia e per alleggerire gli effetti collaterali delle terapie.
Il laboratorio di make-up “Donna sempre!” si inserisce nel più ampio percorso di umanizzazione delle cure, intrapreso già da alcuni anni, dal reparto di oncologia del Policlinico. È pensato come uno spazio concreto in cui poter ritrovare la propria autostima e la propria femminilità, grazie alla professionalità della dott.ssa Rossella De Luca, psico-oncologa che, fin dal primo ingresso in reparto, si prende carico sia del paziente che dei familiari accompagnandoli nel percorso di malattia, e di esperte estetiste dell’Istituto ISA che, oltre a truccare, insegneranno alle donne presenti come potere valorizzare il volto e lo sguardo, rispettando i cambiamenti fisici subiti a seguito delle terapie.
“Questa iniziativa rappresenta per noi – spiega il direttore dell’oncologia medica, Antonio Russo – un buon esempio dell’attenzione alla persona che vogliamo garantire in ogni momento del percorso di cura anche grazie alla presenza di una psicologa che ha il compito di gestire lo stato emotivo dei pazienti, di aiutarli ad acquisire consapevolezza delle proprie risorse interne e della propria identità, accettando i cambiamenti psico-fisici che la malattia inevitabilmente produce”.
“E’ un progetto di cui siamo orgogliosi – aggiunge il manager del Policlinico, Fabrizio De Nicola – e ringrazio il prof. Russo e tutto il suo gruppo, e anche i professionisti dell’estetica e dell’acconciatura che mettono la loro generosità e la loro competenza a disposizione di donne che devono affrontare un percorso difficile. Ritengo che la professione del benessere non sia qualcosa di effimero e superficiale ma, se esercitata con qualità, possa contribuire a migliorare la qualità della vita e a far riacquistare alle donne in trattamento chemioterapico quella fiducia in se stesse che spesso sembra smarrita”.